Eco Log

yes we can!


Lascia un commento

Uniamo gli spezzoni di ciclabili a Roma!

Roma ha qualche pista ciclabile, il problema, che sarebbe risolvibile a basso costo, è unire gli spezzoni rendendo fruibili e sicuri percorsi molto più ampi.

Un esempio di un pezzo di ciclabile molto utile che si potrebbe realizzare a costo quasi zero è il collegamento tra il cosi’ detto parco lineare di Monte Mario (bellissima opera a livello Europeo) che percorre la ferrovia FR3 da Monte Mario a Valle Aurelia (Monte Ciocci): le rampe che scendono da Monte Ciocci arrivano all’Olimpica sotto il ponte della stazione di Valle Aurelia:

Il percorso piu’ semplice per collegare le rampe di Valle Aurelia alla pista ciclabile di via delle Milizie e’ percorrere Via Angelo Emo ( si evita di fare Piazzale degli Eroi) e poi via Andrea Doria, che ha un marciapiede largo almeno 4 metri, passando davanti al Mercato Trionfale: la pista di via delle Milizie e’ la leggittima continuazione: perche’ non rendere ciclabile, utilizzando gli ampi marciapiedi già esistenti , questo breve tragitto?

Schermata 2016-03-10 alle 15.05.04Via Angelo Emo e’ un viale con un ampio marciapiede centrale correntemente adibito a parcheggio (illegale) : basterebbe tracciare la pista su questo marciapiede, aggiungendo qualche paletto per evitare il parcheggio illegale da parte delle macchine, cosi’ come si fa in tutti i viali di Torino, ad esempio

Schermata 2016-03-10 alle 15.51.24

Per via Andrea Doria la soluzione come dicevo, sarebbe, stile Berlino, tracciare la ciclabile su un lato del marciapiedi che e’ enorme, senza danneggiare in alcun modo chi passeggia

Schermata 2016-03-10 alle 15.54.24

Il marciapiede di via Andrea Doria davanti al mercato Trionfale

Insomma noi cittadini e ciclisti urbani le proposte ce le abbiamo, speriamo che qualcuno le raccolga!

Annunci


3 commenti

Programma per il Trasporto Pubblico e la Mobilità

In questi giorni si parla di cambiamento,  di priorità e di programmi in pochi punti per cambiare l’Italia.

A Roma si parla anche delle prossime elezioni Comunali, che si avvicinano…

Ispirandomi a questa atmosfera , ecco il mio personalissimo Programma per il Trasporto Pubblico e la Mobilità per Roma, che per tanti anni ho maturato, e che NON presentero’ in nessuna giunta comunale, ma se qualcuno si vuole ispirare e’ benvenuto…!!

1) Potenziamento della Metropolitana, con priorità assoluta all’allungamento della linea B della Metropolitana fino al GRA e in un secondo tempo fino a Settecamini.

2) Potenziamento delle linee urbane della Ferrovia: FR-1 e FR-3 con potenziamento del numero di corse nelle fasce orarie di punta (aumento della frequenza da 15 a 7 minuti) e con la garanzia del servizio con corse fino alla chiusura del servizio Metropolitano (fino alle 23: 30 dal Lun-Gio e fino all’1.00 il Ven-Sab

Ferrovia-Roma-Nord-folla_full

3)Facilitazione del servizio treno+bici sui treni urbani con parcheggi per le biciclette nelle stazioni urbane e vagoni dedicati al trasporto delle biciclette.

4)Presidio delle stazioni con personale (servizio di biglietteria, controllori, guardie) fino a tutta la durata del servizio

FERROVIE, CODICI: DEGRADO E ABBANDONO IN STAZIONI LAZIO - FOTO 3

5) Completamento di una rete completa di Piste ciclabili, ben collegate alle stazioni del treno urbano e delle metropolitane, su tutto il territorio della città: ciclabilizzazione delle vie Consolari, completamento di un’anello ciclabile interno al GRA,

6) manutenzione dei parchi e delle aree verdi in tutti i quartieri per renderle fruibili e adoperabili per collegamenti a piedi / in bicicletta

7) Revisioni dell’imposta Bollo Auto con i criteri di: – Riduzione dell’imposta per la prima auto di proprieta
– Imposta proporzionale alle emissioni di CO2 della vettura
– Detrazioni sulla imposta di bollo per chi ha percorso MENO di un certo numero di km (es. 10.000) in un anno e ha l’abbonamento ai mezzi pubblici

8) Incentivi a chi fa l’abbonamento annuale ai mezzi pubblici come la detrazione del 19% nel 730 (qualche anno fa’ c’era ma l’hanno subito tolta!), le detrazioni sul bollo auto (vd il punto sopra)

A proposito del punto 2) leggo con favore questo articolo circa il potenziamento del servizio sulla FR-3 (incredibile!!) di cui vi documentero’ la realizzazione nei prossimi mesi: per il momento la situazione del servizio urbano dei treni regionali e’ tragica, come emerso dalla ultima inchiesta sul pendolarismo in Italia

Per le altre idee, per ora sono sogni , ma non mi sembrano ne’ irrealizzabili ne’ troppo costosi per il Comune

Che ne dite?!