Eco Log

yes we can!


4 commenti

La settimana della mobilità sostenibile

La mia settimana della mobilità sostenibile è iniziata in modo forzato quando in rettilineo sul gra è esploso (o almeno cosi sembrava) il motore della macchina! Così invece di rimandare e tergiversare a mollarla è stata lei a mollare me e finalmente mi sono fatta una bella intera settimana a piedi! I tragitto casa lavoro l’ho percorso in : bus+metro+treno, navetta all’alba , metro +2bus, passaggio di amici in macchina: alla fine posso dire che è stato faticoso ma assolutamente social! anche se bardati dietro gli scudi-smartohone sui mezzi ci sono altre persone, e volenti o nolenti(prima o poi le vite a candy crush finiscono! ) ognintanto si scambia qualche parola , senza contare che se arriva una telefonata di amici si puo deviare e fare un aperitivo , tra un treno e l’altro si può fare una passeggiata in un tempio del gusto come eataly! il fine settimana poi ho preso direttamente la bici come mezzo di trasporto …che bello pedalare liberi come il vento! Ci è uscita anche una passeggiata di shopping in centro con il vecchio tram mi ha fatto scoprire che via del Babuino è finalmente pedonale che  il 913 è pieno gia quando parte allo stazionamento e che dal 22 settembre a roma è cambiata mezza viabilità dei mezzi: forse andra meglio? Saremo meno sardine ? Speriamo! Comunque una cosa è certa fuori dalle nostre utilitarie-acquari si è più leggeri meno isolati insomma piu vicini (in tutti i sensi!) e piu vicini alla propria città… ne vale la pena! Ecco qualche scatto dalla mia settimana sostenibile…giudicate voi!

image

image

 

 

image

image

Annunci


5 commenti

La “pedata” energetica

Ciao a tutti,
Anche oggi tanto per passare il tempo ho calcolato la mia impronta energetica sul tool messo a disposizione sul sito “Global Footprint Network
Il risultato eccolo qua:

devo dire che sono rimasta un po’ depressa: anche se sto sotto la media nazionale non e’ che il mio stile di vita sia sostenibile: ci vorrebbero ben 2 pianeti e mezzo per sostenere un’umanità che si comporta come me!

Il sistema ti fa anche provare a diminuire la grandezza della “pedata” modificando un po’ i dati inseriti: io sono arrivata a ridurre a 4,2 la mia impronta diminuendo il consumo di pesce /latticini a 4 volte a settimana e le ore di viaggio in aereo: certo il mio debole per WE in Europa con voli low cost e’ sicuramente pesante in termini di CO2 per il pianeta: credo che un obiettivo plausibile possa essere 10 ore di volo l’anno ( 2 viaggi brevi in europa o uno piu’ lungo altrove…) cosi’ come portare i km in macchina (soprattutto casa-lavoro) a settimana sotto gli 80 km (anche se per chi come me lavora a 50km A/R dal posto di lavoro vuol dire andare in macchina solo 1 volta a settimana)

Dato che un solo tool di test non e’ abbastanza scientifico ho provato a fare la controprova sul tool del WWF:

Questo tool fa domande piu’ precise (ad esempio quanti kWh di energia si sono consumati in un anno), e il mio risultato e’ stato forse ancora piu’ tragico!!


Adesso scopro che ci vorrebbero 6,3 Italie per sostenere gente come me!

Anche qui però hanno avuto un peso immenso i viaggi (in aereo) e gli spostamenti quotidiani: c’e molto da fare …e molto spazio di miglioramento per il 2013!! Come primo passo questa settimana la macchina resterà a casa!  (… meno male che oggi sono venuta col bus al lavoro!! ;))

Buon calcolo a voi!

**intanto sul sito italiano del WWF  ho trovato anche una bella petizione contro l’uso del carbone in italia: io l’ho firmata :))